Cani soli, rimasti senza padrone. Cani anziani, bisognosi di qualcuno che si occupi di loro negli ultimi giorni di vita. Ed ecco che a Bracciano, a pochi chilometri da Roma, è nata una casa di riposo dove poterli ospitare. Si tratta del primo hospice italiano e dell’unico in Europa. Il suo nome è Baffi d’™argento e il suo obiettivo è accudire, per l’appunto, quattro zampe orfani e abbandonati.

Accoglienza e soccorso è quanto viene offerto in tale struttura, a quei cani che subiscono un lutto e che sono rimasti tristi e soli. Al momento come spiega la fondatrice dell’™hospice e l’ etologa Daniela Salvi, cosa come riporta TgCom 24 – i quattro zampe ospiti sarebbero tre e altrettanti sarebbero in arrivo. Uno, Nebbia molto anziano e malato, è morto dopo 15 giorni  – dichiara la studiosa – ne è valsa comunque la pena stargli accanto e prendersi cura di lui”. I pelosi vengono coccolati e distratti, quelli malati vengono invece curati e, se necessario, vengono anche sottoposti ad interventi assicurati da una clinica veterinaria. Unica regola affinchè vengano accettati in struttura: non essere aggressivi con altri cani. Per il resto, per quanto sia prevista una quota di 150 euro, non ci si crea problemi ad accogliere anche chi non può permetterselo. “Prendiamo tutti “ assicura Salvi ” pagherà  chi viene dopo. Certo, accettiamo donazioni sia grandi che piccole”.